INIZIATIVE

Cittadini in campo per la democrazia, pronti per raccolta firme

By | 2016-04-19T21:00:55+00:00 aprile 19th, 2016|

Il Comitato per il No ha deciso di raccogliere le firme per arrivare al referendum costituzionale perchè vuole far vivere nella futura campagna referendaria non solo la presenza di chi in Parlamento si è espresso contro questa deformazione della Costituzione (cosa in sè legittima ed importante), ma soprattutto punta a far sentire con forza la volontà dei cittadini che avranno sottoscritto questa richiesta.

Presidio in difesa della Costituzione, contro le "deforme" volute dal governo.

By | 2016-04-11T11:22:51+00:00 aprile 11th, 2016|

Comincia oggi la settimana clou che porterà al definitivo scempio della Costituzione nata dalla Resistenza: si inizia con la discussione generale, per passare poi, a partire da domani, alle votazioni. Il Comitato per il No al referendum costituzionale domani pomeriggio sarà in piazza Montecitorio a difendere i principi della sovranità e della rappresentatività popolare. OGGI 12

“La Costituzione bene comune”. In un volume di novanta pagine tutte le ragioni del No alla “deforma” costituzionale Renzi-Boschi

By | 2017-10-26T10:44:41+00:00 marzo 31st, 2016|

Interventi di Azzariti, Besostri, Carlassare, Ferrara, Gallo, Grandi, Pace, Rodotà, Villone, Zagrebelsky. ACQUISTA DA EDIESSE ONLINE Tutte le ragioni del No; un utile vademecum per informare e informarsi e per avere sempre una risposta pronta da contrapporre alle argomentazioni dei sostenitori del sì. Si intitola “La Costituzione bene comune” il volume, edito da

Banchetti raccolta firme referendum deforme costituzionali e Italicum

By | 2017-10-26T10:44:41+00:00 marzo 29th, 2016|

Le persone che sottoscrivono l'appello degli intellettuali e delle personalità, definite scherzosamente di sana e robusta Costituzione, sono oltre 153.000. Queste firme appoggiano la raccolta delle firme lanciata dai rispettivi Comitati per promuovere il referendum per dire No alle modifiche della Costituzione previste dalla legge Renzi-Boschi - che avrà tra poche settimane il passaggio finale

Una primavera per la democrazia assemblea nazionale

By | 2017-10-26T10:44:42+00:00 marzo 18th, 2016|

Ordine del giorno conclusivo dell’incontro nazionale Il nostro primo obiettivo in questo momento è raccogliere le 500.000 firme per ciascuno dei due referendum abrogativi riguardanti l’Italicum. Quesiti referendari che riguardano sia il carattere ipermaggioritario della legge, distorsivo della rappresentanza democratica, che è il risultato del premio di maggioranza e ancora di più del ballottaggio, sia

Sostemiamo il referendum sulle Trivelle il 17 Aprile VOTA SI

By | 2017-10-26T10:44:43+00:00 marzo 9th, 2016|

Pubblichiamo questo utilissimo vademecum che si riferisce al referendum No-Triv che si terrà il prossimo 17 Aprile. Lo facciamo proprio per rendere evidente la necessità di sostenere questo referendum che il governo sta di fatto boicottando avendone anticipato la data di convocazione, limitando così al massimo la possibilità di propagandarne le ragioni.

REFERENDUM ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MARZO

By | 2017-10-26T10:45:18+00:00 febbraio 22nd, 2016|

 Il Comitato per il No nel Referendum Costituzionale e il Comitato per i 2 referendum abrogativi contro l’Italicum promuovono un incontro pubblico nazionale degli aderenti aperto ai cittadini: Una Primavera per la Democrazia Raccogliere le firme per due referendum abrogativi contro l’Italicum e uno per bocciare la controriforma costituzionale Venerdì 18 marzo, h. 14,30 – 18,30 Camera

Modifiche costituzionali e legge elettorale Effetti sulla forma di Stato e sulla forma di Governo Azioni di contrasto all'Italicum.

By | 2017-10-26T10:45:49+00:00 gennaio 11th, 2016|

Sabato 30 gennaio 2016 indetta l'assemblea nazionale del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale per discutere sui temi: Modifiche costituzionali e legge elettorale Effetti sulla forma di Stato e sulla forma di Governo Azioni di contrasto all'Italicum. Dibattito con interventi di esponenti di associazioni, comitati territoriali, soggetti politici e sindacali.

Si è costituito il Comitato per all'abrogazione di norme della legge elettorale voluta da Renzi

By | 2017-10-26T10:45:50+00:00 gennaio 5th, 2016|

Questo comitato lavorerà in parallelo a quello per il NO alle modifiche della Costituzione, con l'obiettivo di bloccare ogni tentazione autoritaria Dopo il deposito dei quesiti referendari in Cassazione per abrogare anzitutto le norme della legge elettorale 52/2015 che attribuiscono un enorme premio di maggioranza, simile a quello del porcellum sanzionato dalla Corte Costituzionale e