Loading...
Home 2019-02-27T13:09:39+00:00

Coordinamento per la democrazia costituzionale

Siamo una parte di quel popolo che ha impedito le deformazioni tentate da Renzi sulla Costituzione e da sempre in campo per una legge elettorale pienamente costituzionale. I nostri comitati, che durante la campagna referendaria sono stati oltre 700 in tutto il paese e nel mondo, sono composti da costituzionalisti, avvocati, associazioni,  studenti, insegnanti, pensionati, precari, lavoratori, cittadini comuni, artisti ed intellettuali che hanno deciso di impegnarsi in questa lotta in difesa della democrazia partecipativa e dei valori fondamentali della nostra Carta Costituzionale fermandone lo stravolgimento nel referendum del 4 dicembre. Abbiamo però deciso di non fermarci ma di proseguire la nostra battaglia per l’attuazione della costituzione.
Vogliamo essere parte della battaglie sociali e democratiche che si sviluppano in questo paese e che vanno nella direzione dell’attuazione della nostra carta costituzionale.

Scopri chi siamo

Iscrivi alla newsletter del coordinamento

NO ALL’AUTONOMIA CHE DIVIDE

Firma la petizione
LEGGI TUTTO

LA NOSTRA STORIA

Il comitato del No al referendum costituzionale del 4 Dicembre 2016 e il comitato referendario contro l’italicum

CAMPAGNE

Le nostre campagne per applicare la costituzione

guarda tutte le campagne

NOTIZIE E INTERVENTI

704, 2019

Autonomia differenziata: in campo la società per spingere la politica a bloccare un processo pericoloso per i diritti delle persone e per l’unità nazionale.

By | aprile 7th, 2019|

L'ansia da elezioni spinge la Lega a insistere con forza sull'autonomia differenziata. Non deve trarre in inganno l'apparente fase di impasse, l'obiettivo dichiarato della Lega è di riavviare la procedura dell'autonomia differenziata ad ogni costo.

Leggi tutti gli articoli