redazione3

About redazione3

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
So far redazione3 has created 248 blog entries.

Giustizia: l’unica riforma è attuare il modello costituzionale, giù le mani dalla magistratura

By | 2019-06-11T21:08:59+00:00 giugno 11th, 2019|

Le indagini avviate dalla Procura della Repubblica di Perugia, che hanno scoperchiato una serie di trame fra magistrati e politici volte a pilotare le nomine del Consiglio Superiore della magistratura, favorendo i magistrati “amici” ed ostacolando quelli sgraditi “gettano grave discredito su un’istituzione che costituisce uno snodo fondamentale nell’architettura costituzionale, a presidio, nell’interesse dei cittadini,

Comunicato 2 giugno

By | 2019-05-22T12:31:28+00:00 maggio 22nd, 2019|

Il 2 giugno e' un'altra occasione importante per sottolineare che la nostra Repubblica e' nata dalla Resistenza e che la Costituzione e' piu' che mai una carta fondamentale a garanzia della democrazia in Italia. Vediamo tornare fantasmi dal passato, uno spirito di divisione nel Paese (alimentato dal progetto governativo sull'autonomia differenziata) e di rancore tra

Sotto la pelle dell’agnello regionalismo differenziato si nasconde il lupo dello stravolgimento della Costituzione

By | 2019-05-20T07:50:50+00:00 maggio 20th, 2019|

L’autonomia regionale differenziata, voluta con insistenza dalla Lega, è esattamente questo. Con la definizione soft di “attuazione” si cerca di fare passare una vera e propria rottura istituzionale e politica dell’Italia, che finirebbe con il manomettere la nostra Costituzione. Questo tentativo va bloccato. Infatti la Lega, che oggi ha abbandonato la specificazione Nord, cerca di fare

Un decreto incostituzionale da respingere

By | 2019-05-17T09:34:01+00:00 maggio 16th, 2019|

Un decreto incostituzionale da respingere Fonti di stampa riportano la bozza di un “decreto legge” che il Consiglio dei Ministri si appresta a deliberare su proposta del Ministro dell’interno, recante “disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica”. Fermo restando che costituisce una grave scorrettezza annunziare un “decreto legge” e pubblicarne il testo prima

I gialloverdi modificano la Costituzione e si apprestano a varare una nuova legge elettorale. Ma l’ultima parola spetta agli elettori. Prepariamoci al referendum

By | 2019-05-14T06:03:31+00:00 maggio 14th, 2019|

La maggioranza della stampa e dei media ha parlato 3 settimane del caso Siri e delle liti vere o presunte nel governo, mentre ha praticamente ignorato che è stata votata dalla Camera un’importante modifica della Costituzione, per fortuna non ancora definitiva. Anche i parlamentari hanno dato pessima prova di sé con assenze incomprensibili, voti scontati,