comunicati stampa

No alla “Multiutility”, comunicato del CDC Toscano

By |2022-11-29T20:00:24+01:00Novembre 29th, 2022|

Il Coordinamento toscano per la Democrazia Costituzionale ritiene doveroso esprimere la propria contrarietà al progetto regionale di creazione di un’unica società ‘multiutility’ da quotare in borsa e a cui affidare la gestione di servizi fondamentali come la distribuzione dell’acqua potabile e della energia, lo smaltimento dei rifiuti, ecc … Una società per azioni, controllata di

Fermare l’aggressione della Turchia ai curdi nel Rojava

By |2022-11-28T09:49:49+01:00Novembre 28th, 2022|

Fermare l'aggressione della Turchia ai curdi nel Rojava Dichiarazione della Presidenza del Coordinamento per la democrazia costituzionale Il Presidente turco Erdogan ha ordinato attacchi aerei che hanno causato morti, feriti e distruzioni nella zona del Rojava dove si trova la città martire di Kobane. Kobane è stato un centro decisivo di resistenza contro i terroristi

Per una nuova legge elettorale, ora!

By |2022-11-17T15:14:35+01:00Novembre 17th, 2022|

Per una nuova legge elettorale, ora! Le elezioni del 25 settembre hanno reso non più rinviabile un radicale cambiamento delle regole elettorali. La nuova legge elettorale deve essere di tipo proporzionale, garantendo che elettrici e elettori possano scegliere direttamente i parlamentari, senza liste bloccate, togliendo ai capipartito la decisione su chi debba essere eletto, come

Presentata oggi in conferenza stampa la proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare sull’autonomia differenziata

By |2022-11-09T16:14:08+01:00Novembre 9th, 2022|

No all’autonomia differenziata Presentata in una conferenza stampa che si è svolta a Roma il 9 novembre la proposta di legge di iniziativa popolare Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale, insieme alle Organizzazioni sindacali della scuola FLC Cgil, Cisl Scuola, UIL Scuola RUA, Snals Confsal e Gilda Unams, ha presentato oggi, in una conferenza stampa

No all’autonomia differenziata. Conferenza stampa il 9 novembre

By |2022-11-07T15:05:29+01:00Novembre 7th, 2022|

No all’autonomia differenziata Conferenza stampa Mercoledì 9 novembre ore 11.30 Roma, Hotel Nazionale, Piazza Monte Citorio Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale, insieme alle Organizzazioni sindacali della scuola FLC Cgil, Cisl Scuola, UIL Scuola RUA, Snals Confsal e Gilda Unams, avvia una raccolta di firme per la PROPOSTA DI LEGGE COSTITUZIONALE DI INIZIATIVA POPOLARE “Modifica

Decreto pericoloso e incostituzionale. Dichiarazione della presidenza del CDC

By |2022-11-03T17:56:14+01:00Novembre 3rd, 2022|

Un decreto pericoloso e incostituzionale Con il decreto legge n. 162 del 31 ottobre, che ha per oggetto una serie di materie disomogenee, è stata introdotto il nuovo reato di “Invasione di terreni o edifici per raduni pericolosi per l’ordine pubblico o l’incolumità pubblica o la salute pubblica”, per il quale sono previste pene durissime

Assemblea il 4 novembre a Grosseto, promossa dal locale CDC

By |2022-11-03T11:16:43+01:00Novembre 3rd, 2022|

COMITATO DI GROSSETO COMUNICATO STAMPA PER LA CONVOCAZIONE DELL’ASSEMBLEA DEL 4 NOVEMBRE “LA DIFESA DELLA COSTITUZIONE, LA PACE E UNA NUOVA LEGGE ELETTORALE DOPO IL 25 SETTEMBRE”. Le elezioni del 25 settembre dopo 80 anni hanno portato a un governo di estrema destra, una svolta storica per il paese, che ne mette a rischio gli

Sul parco eolico in mare a Montalto di Castro e Tarquinia. Comunicato dell’Osservatorio sulla transizione ecologica

By |2022-10-28T11:53:50+01:00Ottobre 28th, 2022|

Le proposte di insediamento di eolico in mare a Tarquinia e Montalto di Castro pongono il problema urgente di definire un vero e proprio piano regolatore dello Spazio Marittimo (Maritime Spatial Planning) nel cui ambito definire con chiarezza dove si possono collocare gli impianti off-shore. Il nuovo Governo non solo deve recuperare i ritardi dei

L’adesione del CDC alla manifestazione per la pace del 5 novembre a Roma

By |2022-10-28T08:28:21+01:00Ottobre 28th, 2022|

Aderiamo alla Manifestazione nazionale per la pace indetta per il 5 novembre a Roma da Europe for peace, con l’adesione di tantissime organizzazioni sociali, sindacali, laiche, cattoliche, culturali, di volontariato. Una manifestazione che è espressione della volontà di pace che viene in primo luogo dalla società civile. L’escalation della guerra in Ucraina sta rischiando di

Go to Top