Uncategorized

Art. 81: al via una legge di iniziativa popolare per togliere le politiche di austerità dalla Costituzione e riaffermare i diritti fondamentali delle persone

By | 2017-12-12T15:44:24+00:00 dicembre 12th, 2017|

Art. 81: Una legge di iniziativa popolare per togliere le politiche di austerità dalla Costituzione e riaffermare i diritti fondamentali delle persone, un'azione forte per impedire che il “Fiscal compact” entri stabilmente nella legislazione dell'Unione Europea 12/12/2017 Nell’aprile del 2012, introducendo la regola dell'equilibrio di bilancio, noto come pareggio di bilancio, il Parlamento italiano ha

“RENZI INCOLPI SE STESSO E NON GLI ELETTORI PER LA VITTORIA DEL NO IL 4 DICEMBRE 2016”

By | 2017-11-28T17:57:48+00:00 novembre 28th, 2017|

“RENZI INCOLPI SE STESSO E NON GLI ELETTORI PER LA VITTORIA DEL NO IL 4 DICEMBRE 2016”   “A ESSERE SBAGLIATE ERANO LE SUE POLITICHE, NON LA COSTITUZIONE” Comunicato stampaRoma, 27 novembre 2017 Renzi ieri nel corso della Leopolda ha nuovamente difeso il suo progetto di deformare la Costituzione bocciato dal Referendum il 4 dicembre di un anno fa.La

Un unico destino

By | 2017-10-22T12:00:02+00:00 ottobre 22nd, 2017|

Dopo la Germania e la Catalogna, con le elezioni in Austria di domenica scorsa altre nubi minacciose si sono addensate sui cieli d’Europa. Quello che fa specie non è solo l’avanzata elettorale del partito protonazista di Heinz-Christian Strache, che ha conquistato il 26% dei voti, ma il fatto che il partito di governo, il Partito

Da Padova no al Rosatellum!

By | 2017-10-13T13:15:53+00:00 ottobre 13th, 2017|

L'attuale Parlamento, eletto con una legge che è stata poi dichiarata incostituzionale, non ha il diritto morale di approvare un'altra legge elettorale che presenta evidenti elementi di incostituzionalità. Tantomeno può sostenerla, chiedendo su essa voti di fiducia, un Governo il cui presidente Gentiloni in sede di prima fiducia ha dichiarato solennemente alle Camere: "in questo

Lo spirito del 1948 e la legge elettorale, intervento di Carlassarre

By | 2017-10-04T21:24:24+00:00 ottobre 4th, 2017|

La Costituzione del 1948 esce dall’ impegno collettivo di persone animate da grandi speranze e profondi ideali unite nell’intento di dar vita a un sistema nuovo fondato sui valori di libertà e democrazia che, appena ritrovati , si volevano salvaguardare nel futuro. In una straordinaria stagione ricca di fermenti vitali ogni scoria del cupo passato

Diretta streaming iniziativa 2 ottobre

By | 2017-10-01T20:39:55+00:00 settembre 29th, 2017|

Oggi alle 14 si tiene l'iniziativa dei Comitati referendari per richiedere una nuova legge elettorale, coerente per Camera e Senato che chiuda con la fase dei porcellum, degli italicum e consenta agli italiani di eleggere un parlamento credibile, che recuperi la fiducia dei cittadini, compromessa da anni di effetti perversi del maggioritario che abbiamo conosciuto.

Meglio armonizzare i sistemi che un nuovo testo: ecco come si fa

By | 2017-09-29T13:27:53+00:00 settembre 29th, 2017|

Le Camere hanno dedicato quasi l’intera legislatura alla ricerca di una legge elettorale, senza riuscire ad approvarne una conforme alla Costituzione. Oggi, come nella prima fase, assistiamo a esitazioni e ritardi, dopo che un periodo è stato invece caratterizzato da improvvise accelerazioni e prove di forza (anche sotto forma di voti di fiducia), che hanno

Riforma elettorale: al peggio non c’è fine

By | 2017-09-29T12:44:42+00:00 settembre 29th, 2017|

Non era facile peggiorare i sistemi elettorali di Camera e Senato usciti fuori dalle sentenze con le quali la Corte costituzionale ha dichiarato parzialmente illegittimi prima il Porcellum poi l’Italicum. Questi non rispondono al diritto degli elettori di scegliere i parlamentari e al principio di rappresentatività del Parlamento affermati dal voto popolare del 4 dicembre.

Se 344 vi sembrano pochi

By | 2017-07-31T15:48:25+00:00 luglio 21st, 2017|

Di Domenico Gallo Commissione di inchiesta sull’Uranio impoverito, guidata dal deputato Pd Gian Piero Scanu: «rischi di esposizione ad agenti chimici e cancerogeni» nelle attività svolte, «rischi fisici, biologici, nonché a condizioni di stress», in caserma. Acuiti nei teatri operativi all’estero per «l’inammissibile ritardo con cui vengono effettuati i monitoraggi ambientali» e «persino per