Press

Lo strabismo del governo sugli investimenti fossili. Sul manifesto del 30 novembre l’articolo dell’Osservatorio sulla transizione ecologica

By |2022-11-30T09:31:42+01:00Novembre 30th, 2022|

È passata sotto silenzio una notizia di grande importanza data da Terna, società pubblica che gestisce la rete elettrica italiana. La notizia è che le richieste di allaccio alla rete nazionale di nuovi impianti di eolico galleggiante in mare sono pari a 95 GW, resi possibili dall’evoluzione tecnologica. Queste sole richieste permetterebbero di realizzare più

Fermare l’aggressione della Turchia nel Rojava

By |2022-11-29T11:19:37+01:00Novembre 29th, 2022|

ROJAVA. Dichiarazione della Presidenza del coordinamento per la democrazia costituzionale. Il manifesto del 29 novembre 2022 Il Presidente turco Erdogan ha ordinato attacchi aerei che hanno causato morti, feriti e distruzioni nella zona del Rojava dove si trova la città martire di Kobane. Kobane è stato un centro decisivo di resistenza contro i terroristi dell’Isis,

Manovra, solo tante piccole bandierine. Di Alfiero Grandi

By |2022-11-26T11:56:12+01:00Novembre 26th, 2022|

La legge di bilancio 2023 è diversa da quanto le destre avevano annunciato in campagna elettorale. Da un lato è evidente il tentativo della maggioranza di affermare che il governo va avanti come promesso, senza però riuscirci perché la realtà è diversa da quella delineata in campagna elettorale. Dall’altro, Giorgia Meloni si è resa conto

Se le assemblee parlamentari chiamano alla guerra. di Domenico Gallo

By |2022-11-25T09:45:16+01:00Novembre 25th, 2022|

La guerra che sta massacrando l’Ucraina ha conosciuto una nuova escalation di sofferenza e di terrore. La nuova strategia militare della Russia che ha scatenato un diluvio di missili contro gli impianti di produzione di energia elettrica, ha provocato l’allarme dell’Organizzazione mondiale della Sanità. L’OMS ha denunziato che è a rischio la vita di milioni

Autonomia differenziata: tra “Bozza Calderoli e legge di iniziativa popolare”. Di Massimo Villone per Adista.it

By |2022-11-22T10:15:30+01:00Novembre 22nd, 2022|

Con la riforma del 2001 del Titolo V della Costituzione, l’art. 116.3 introduce la possibilità che a singole Regioni vengano riconosciute forme e condizioni particolari di autonomia, con legge statale approvata a maggioranza assoluta dei componenti e in base a intesa con la Regione. È l’autonomia differenziata. Il 28 febbraio 2018 vengono firmati “preaccordi” con

Go to Top