articoli e approfondimenti

Sanzioni, perchè dalla guerra ognuno esce perdente. Articolo di Alfonso Gianni pubblicato dal manifesto del 21 maggio 2022.

By |2022-05-22T16:50:44+01:00Maggio 22nd, 2022|

Il famoso pronunciamento del 28° presidente degli Stati uniti, Woodrow Wilson, sul finire della Prima guerra mondiale, secondo cui le sanzioni economiche sarebbero peggiori della guerra, pare ormai relegato al passato. Dopo un secolo, Biden ha cercato di resuscitarlo dicendo che l’unica alternativa ad esse sarebbe una terza guerra mondiale. Ma non è andato al

Il mito della vittoria. Di Domenico Gallo, pubblicato da Jobsnews.it del 19 maggio 2022

By |2022-05-20T09:47:18+01:00Maggio 20th, 2022|

“La parola d’ordine è una sola, categorica e impegnativa per tutti. Essa già trasvola ed accende i cuori dalle Alpi all’Oceano Indiano: vincere! E vinceremo!, per dare finalmente un lungo periodo di pace con la giustizia all’Italia, all’Europa, al mondo”. Così Mussolini il 10 giugno del 1940. Anche allora la guerra trovava giustificazione nell’annunzio della

I REFERENDUM PERFETTI SCONOSCIUTI. Di Vincenzo Vita, sul manifesto del 18 maggio 2022

By |2022-05-18T09:32:07+01:00Maggio 18th, 2022|

Sono iniziati i quarantacinque appuntamenti sulla Rai dedicati ai referendum sulla giustizia sostenuti dal partito radicale insieme alla Lega (e promossi formalmente da nove regioni). Ci si può augurare che anche le emittenti private, a cominciare da Mediaset e La 7, facciano qualcosa di simile. Del resto, le indicazioni vengono dalla legge sulla par condicio del febbraio

Appello per un corridoio umanitario per gli obiettori di coscienza in Ucraina.

By |2022-05-15T09:18:32+01:00Maggio 15th, 2022|

Appello per un corridoio umanitario per gli obiettori di coscienza in Ucraina In Ucraina, dall’inizio della invasione russa, vige la legge marziale ed il divieto di lasciare il Paese per tutti gli uomini tra i 18 e i 60 anni. Il Governo di Mosca, da parte sua, ha previsto la coscrizione obbligatoria dal primo aprile

Go to Top