nazionali

APPELLO

By | 2020-04-04T17:08:44+00:00 aprile 4th, 2020|

La Costituzione e la cittadinanza ai tempi del virus Siamo donne e uomini di diverse appartenenze politiche, che hanno deciso di impegnarsi per difendere la Costituzione su cui è fondata la nostra Repubblica e per chiederne la completa attuazione. Dal 2006, dopo la vittoria nel referendum costituzionale abbiamo continuato a vigilare, confrontarci e informare, nelle

Una svolta politica per guidare l’Italia fuori dalla pandemia e dalla crisi

By | 2020-04-04T16:25:17+00:00 aprile 4th, 2020|

Per un periodo non breve la priorità resta evitare i contatti interpersonali per cercare di spezzare la diffusione del virus. È un sacrificio più che compensato dall’evitare una crescita ulteriore dei morti, già tantissimi, e per consentire alle strutture sanitarie, soprattutto agli ospedali, di fronteggiare l’aumento dei ricoveri per Covid-19, in particolare lo stress delle

È attivo il sito plurilingue per stranieri sull’emergenza Coronavirus

By | 2020-03-28T17:16:14+00:00 marzo 28th, 2020|

Diamo volentieri notizia di questa importante iniziativa assunta dall'Arci nazionale per permettere ai migranti e a tutte le persone straniere presenti sul nostro territorio di comprendere le disposizioni relative al Codiv-19 Il nostro Paese sta attraversando una terribile emergenza con profonde ripercussioni sulla vita di tutti noi a cominciare dalle persone più fragili. L'ufficio immigrazione

Coronavirus, occorre mettere a tema i cambiamenti che occorre fare

By | 2020-03-28T11:00:41+00:00 marzo 28th, 2020|

Alfiero Grandi ( in “Eccoci” settimanale di Jobsnews online 28.03.2020) La pandemia del corona virus non è risolta. Va bene scrutare i dati per scorgere un miglioramento, purtroppo l’Italia resta il paese europeo più colpito, seguito dalla Spagna. Attenzione e risorse vanno concentrate sull’obiettivo di sconfiggere questo nemico che sta mettendo a durissima prova il nostro

Pandemia, Costituzione e diritti dei cittadini

By | 2020-03-28T10:56:43+00:00 marzo 28th, 2020|

Domenico Gallo ( in “Eccoci” settimanale di Jobsnews online 28.03.2020) La prima domanda che ci dobbiamo porre è se sono legittime le inusitate misure di divieto di circolazione e riunione, nonché di svolgere attività produttiva posta in essere a seguito della emergenza sanitaria in cui versa il nostro Paese.  A questo proposito dobbiamo chiederci se

La fumata grigia di Bruxelles

By | 2020-03-28T10:48:54+00:00 marzo 28th, 2020|

Alfonso Gianni ( in “Eccoci” settimanale di Jobsnews online 28.03.2020) Se si vuole giudicare il rinvio di 14 giorni con cui si è concluso il tormentato vertice Ue di giovedì scorso, si potrebbe forse parafrasare il titolo di un famoso libro di Wolfgang Streeck uscito nel 2013 – Tempo guadagnato – modificandolo in tempo perduto.

L’Associazione ex parlamentari della Repubblica scrive ai Presidenti delle Camere e ai Parlamentari

By | 2020-03-26T18:30:36+00:00 marzo 26th, 2020|

PARLAMENTO PROTAGONISTA               Illustre Presidente del Senato, On. Sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati,               Illustre Presidente della Camera, On. Roberto Fico,              Illustri on.li Senatori,              Illustri on.li Deputati, in un periodo così

Appello degli economisti

By | 2020-03-25T11:46:58+00:00 marzo 25th, 2020|

Neanche di fronte a un disastro l’attuale classe dirigente europea è disposta a prendere atto che le idee che hanno guidato finora la politica economica sono profondamente sbagliate. Questa classe dirigente pretende che tali idee interpretino il modo migliore di far funzionare i mercati, elevati a mitici giudici di ciò che è giusto e ciò

Appello per una svolta nella politica economica europea

By | 2020-03-25T11:45:27+00:00 marzo 25th, 2020|

La crisi provocata dal Covid 19 pone l'Europa di fronte ad un bivio. L'Europa può uscirne rafforzata e più solidale oppure precipitare in una divisione che potrebbe diventare irreversibile. E' in gioco l'esistenza stessa dell'Europa, perfino più che ai tempi della crisi finanziaria che portò Draghi a dichiarare che la Bce avrebbe fatto tutto il