nazionali

Election day, come si ferisce una democrazia

By | 2020-06-23T15:18:00+00:00 giugno 23rd, 2020|

21 Giugno 2020 La tornata elettorale unica per il voto – regionali, comunali e referendum costituzionale – nei giorni 20-21 settembre, non ha reali motivazioni se non l’interesse del M5s a trarre un vantaggio per far passare il taglio dei parlamentari, vulnus per la rappresentanza Nelle ultime settimane abbiamo assistito ad una sceneggiata poco edificante.

CONVEGNO IN VIDEOCONFERENZA SUL TEMA DELL’AUTONOMIA DIFFERENZIATA – 27 GIUGNO

By | 2020-06-23T10:50:40+00:00 giugno 23rd, 2020|

Coordinamento per la Democrazia Costituzionale  e Libertà e Giustizia Emilia Romagna IL REGIONALISMO NON SOLIDALE CONVEGNO IN VIDEOCONFERENZA SUL TEMA DELL’AUTONOMIA DIFFERENZIATA Progetto di maggiore autonomia ex art. 116, terzo comma, della Costituzione Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale (CDC)Nazionale e dell’Emilia Romagna e l’associazione Libertà e Giustizia hanno organizzato per il giorno 27 giugno

Taglio del parlamento, Bonomi, Conte, Lagarde, uno sguardo di insieme

By | 2020-06-20T16:29:25+00:00 giugno 20th, 2020|

Gli stati generali – al di là del nome altisonante – possono essere utili a condizione che governo e maggioranza siano in grado di tradurre il lavoro in progetti precisi di governo. La sede di confronto c’è, le opinioni espresse fanno comprendere pregi e limiti delle diverse posizioni, le differenze sono evidenti. Colpisce la ruvidità

L’election day ostacola il voto degli italiani all’estero

By | 2020-06-17T21:12:20+00:00 giugno 17th, 2020|

Dichiarazione della presidenza del Comitato per il No al taglio del Parlamento Tenere in un unico giorno votazioni di livello costituzionale, quale è quella sulla riforma costituzionale che porta al taglio dei parlamentari, con altre di livello politico e amministrativo è un grave errore.  Aggravato dal fatto che l’election day previsto dalla votazione alla Camera

No all’election day, non si può soffocare il dibattito referendario

By | 2020-06-17T08:45:40+00:00 giugno 17th, 2020|

​16 Giugno 2020 "No all'election day, non si può soffocare il dibattito referendario" Comunicato della Presidenza e della Segreteria nazionali ANPI Lascia fortemente perplessi l'orientamento parlamentare di un election day a settembre. Il dibattito sul tema referendario sarebbe soffocato dalla campagna elettorale per i Comuni e le Regioni. Va sottolineata la totale difformità dell'oggetto del

Il nostro sostegno al ricorso presentato ai tribunali civili contro l’election day

By | 2020-06-17T07:16:39+00:00 giugno 17th, 2020|

Il nostro sostegno al ricorso presentato ai tribunali civili contro l’election day Dichiarazione di Alfiero Grandi e Domenico Gallo della presidenza del Comitato per il No al taglio del Parlamento Il Comitato per il No al taglio del Parlamento sostiene pienamente il ricorso d’urgenza in corso di presentazione da parte dell’avvocato Carlo Felice Besostri, insieme

No all’election day – dichiarazione di Michele Schiavone

By | 2020-06-15T19:45:26+00:00 giugno 15th, 2020|

Importante dichiarazione di Michele Schiavone (Segr. Gen. Consiglio degli italiani all’estero (CGIE) contro l’election day Irta è la strada per la data del Referendum sulla riduzione dei parlamentari E’ calendarizzata per questa settimana alla Camera dei deputati la conversione in legge del decreto-legge 20 aprile 2020, n. 26, recante disposizioni urgenti in materia di consultazioni

Election day: il voto costituzionale non va mischiato con quello politico-amministrativo

By | 2020-06-11T16:31:21+00:00 giugno 11th, 2020|

Dichiarazione di Alfiero Grandi, vicepresidente del Comitato per il No al referendum sul taglio del Parlamento Nella discussione sulle elezioni regionali, comunali e sul referendum costituzionale sono cambiate più volte le proposte sulla data del voto, ma non è mai stato messo in discussione il voto contemporaneo su tutto: regioni, comuni, modifiche della Costituzione, in

NO ALL’ELECTION DAY

By | 2020-06-08T10:49:31+00:00 giugno 8th, 2020|

La Presidenza del Comitato per il No al taglio del parlamento sottolinea il grave errore rappresentato dalla sottovalutazione dell'importanza strategica che ha per il nostro paese la Costituzione che tuttora costituisce l'architrave dei valori fondativi della nostra Repubblica democratica ed antifascista. Questo errore si è manifestato anzitutto con il taglio del parlamento voluto dal Movimento