nazionali

PETIZIONE PER IL REFERENDUM COSTITUZIONALE

By | 2019-11-15T07:24:15+00:00 novembre 15th, 2019|

Chiediamo ai Deputati e ai Senatori di sottoscrivere la richiesta di referendum costituzionale per garantire agli elettori che possano decidere con il referendum (ex articolo 138) se approvare o, come noi crediamo,respingere il taglio dei parlamentari, votato dal parlamento. Come nel 2016 solo il voto dei cittadini può decidere suquesta modifica della Costituzione. Il taglio

Il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari è molto probabile, prepariamoci

By | 2019-11-11T07:21:56+00:00 novembre 11th, 2019|

I senatori che hanno firmato per il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari sono ormai 50. I promotori sono convinti di arrivare alla soglia minima di 64. Comunque hanno tempo fino al 12 gennaio, termine dei 3 mesi previsti per raccogliere le firme necessarie. È ragionevole ritenere che questo traguardo verrà raggiunto e come conseguenza

Il taglio dei parlamentari apre una fase contraddittoria, incomprensibile.

By | 2019-11-03T11:25:02+00:00 novembre 3rd, 2019|

La nuova maggioranza che ha espresso il governo Conte 2 ha deciso di approvare il taglio dei parlamentari nella versione già votata in 3 letture dalla maggioranza Lega-M5Stelle. Sotto la pressione del M5Stelle l'accordo dell'attuale maggioranza ha previsto l'approvazione definitiva della legge costituzionale che taglia i deputati (ridotti a 400) e i senatori (ridotti a

Un Parlamento libero

By | 2019-10-31T07:12:01+00:00 ottobre 31st, 2019|

Un Parlamento libero "Figlio mio, non hai idea di quanto sia brutta la guerra ... ma cosa abbiamo fatto noi di male per aver dovuto fare la guerra? Però, almeno, adesso abbiamo una Costituzione e un Parlamento libero". Sono le parole di un padre arrestato dalle S.S. durante l'ultimo conflitto bellico mondiale, deportato in Germania,

Se l’aereo del governo entra in stallo è destinato a precipitare

By | 2019-10-20T08:31:41+00:00 ottobre 20th, 2019|

La destra è in difficoltà, a partire da Salvini che ora ammette di avere fatto errori e sottovalutato le conseguenze della crisi di governo. La tenuta dell’alleanza di centrodestra è precaria e l’estremismo di Salvini, che arriva ad aprire le porte della manifestazione del 19 a CasaPound, ha suscitato reazioni che confermano che la svolta

Il taglio dei parlamentari è stato approvato dal parlamento, a questo punto si chieda ai cittadini cosa ne pensano.

By | 2019-10-13T17:30:50+00:00 ottobre 13th, 2019|

Alla fine l’approvazione della Camera c’è stata. Con la quarta votazione, come previsto dall’art. 138, la Camera ha approvato con 553 voti su 630 il taglio di 230 deputati e 115 senatori, a partire dalla prossima legislatura. Quindi questa modifica della Costituzione ha avuto l’approvazione definitiva del parlamento. Ora resta da verificare se ci sarà

Questo taglio dei parlamentari è un errore

By | 2019-10-06T13:57:37+00:00 ottobre 6th, 2019|

Questo taglio dei parlamentari è un errore. Sappiamo che la riduzione dei parlamentari è un impegno dell'accordo di governo, ma il testo già votato dalla precedente maggioranza, respinto da una parte di quella attuale, non è migliorato solo per questo. Il testo di questa legge costituzionale nasce da un'iniziativa che punta al taglio dei parlamentari

Adesione campagna IO ACCOLGO

By | 2019-10-02T09:58:07+00:00 ottobre 2nd, 2019|

Il Coordinamento per la democrazia costituzionale aderisce alla campagna “Io accolgo”, promossa nel giugno di quest’anno da sindacati ed associazioni della società civile, attive nel campo della solidarietà e dei diritti, condividendo i valori e gli obiettivi illustrati nel manifesto della campagna. Nel nostro paese, con l’avvento della Lega al governo è stata promossa un’operazione

CDC sul trattato CETA

By | 2019-10-02T09:54:50+00:00 ottobre 2nd, 2019|

Il Coordinamento per la Difesa della Democrazia Costituzionale chiede l’abolizione delle attuali forme di arbitrato da tutti i trattati commerciali internazionali e chiede al Parlamento italiano di bocciare il CETA. E’ imminente l’esame da parte del nostro Parlamento del trattato CETA, che dovrebbe regolamentare i rapporti commerciali dei Paesi UE col CANADA (già provvisoriamente in

COORDINAMENTO PER LA DEMOCRAZIA COSTITUZIONALE

By | 2019-09-28T16:49:58+00:00 settembre 28th, 2019|

Il consiglio direttivo del Coordinamento riunito a Roma il 27 settembre 2019 invita i Comitati locali e tutti i gruppi aderenti a riunirsi e promuovere iniziative per informare e mobilitare, cercando il massimo di convergenze con altre associazioni sociali, su alcuni obiettivi ritenuti oggi centrali. Il quadro politico è profondamente cambiato e in particolare e'