INIZIATIVE

Sbloccare la Democrazia per far ripartire l’Italia

By | 2017-10-26T10:11:28+00:00 settembre 4th, 2015|

Una martellante campagna rilanciata dalla grande maggioranza degli strumenti di informazione vuole convincerci che per sbloccare l’Italia c’è bisogno delle “riforme” costituzionali e istituzionali propugnate dal governo Renzi. In realtà lo stravolgimento della Costituzione e del sistema elettorale, come della pubblica amministrazione e della scuola, non tendono a sbloccare l’Italia, ma convergono verso un unico fine,

ASSEMBLEA E COMUNICATO CDC 14 SETTEMBRE ORE 14.00

By | 2017-10-26T10:13:31+00:00 luglio 29th, 2015|

14 Settembre ore 14.00 - 18.30 presso la sala Soldini della filt cgil. in Roma, piazza Vittorio Emanuele 113, terzo piano Dobbiamo ragionare con calma e disponibilità reciproca al confronto sulla situazione che si è creata in merito alla prospettiva referendaria e vi preghiamo di smorzare ogni polemica e di sospendere altre iniziative come la

La democrazia è in pericolo, da noi come in Europa

By | 2017-10-26T10:13:32+00:00 luglio 22nd, 2015|

       COMUNICATO DEL COMITATO POLESANO PER LA DIFESA DELLA COSTITUZIONE La democrazia è in pericolo, da noi come in Europa. La vicenda greca, con la drammatica umiliazione di un governo legittimo sostenuto da un popolo che si è pronunciato anche tramite referendum, ha svelato, senza più possibilità di dubbi, che non esiste più un’Europa democratica, nel

Il CDC all'Assemblea sulla scuola report e documento

By | 2017-10-26T10:13:32+00:00 luglio 13th, 2015|

Pubblichiamo un breve report dell'Assemblea sulla scuola tenutasi a Roma il 12 giugno 2015 a cui ha partecipato Antonello Falomi in rappresentanza del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale e che ha redatto il report. Alleghiamo anche il documento conclusivo che è stato approvato. "La riunione della scuola che si è svolta a Roma il 12 giugno

CDC DOCUMENTO 24 GIUGNO 2015 SI ALLA DEMOCRAZIA NO ALL'ITALICUM

By | 2017-10-26T10:13:32+00:00 luglio 13th, 2015|

L’approvazione, il 4 maggio scorso, della legge elettorale ha troncato ogni possibilità di confronto e di modifica del provvedimento, ma non ha chiuso il discorso politico-istituzionale. Il Coordinamento ritiene che l’obiettivo prioritario sia quello di evitare che la nuova legge elettorale (Italicum) trovi concreta applicazione per la sua insostenibilità costituzionale Una Camera dei deputati composta

Lettera ai Senatori sulla riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione

By | 2017-10-26T10:06:52+00:00 giugno 4th, 2015|

Gentile Senatore,         nel momento in cui è all'esame del Parlamento una riforma del sistema nazionale  di istruzione e formazione (AS 1934) che sta suscitando allarme e fortissime preoccupazioni fra gli insegnanti, gli studenti e le famiglie, desideriamo segnalarle l'esigenza che il Parlamento, ora più che mai affronti le questioni che sono sul tappeto assumendo

Assemblea del CDC 15 Giugno 2015

By | 2017-10-26T10:06:51+00:00 maggio 27th, 2015|

E' convocata presso la sala "Fredda" della Cgil Roma/Lazio, in via Buonarroti 12, l'assemblea degli aderenti al coordinamento per la democrazia costituzionale lunedì 15 giugno, con inizio alle ore 13.00 e termine tassativo alle 18.00 Come sapete è stato creato gruppo di lavoro, coordinato dall'avv. Felice Besostri, con l'obiettivo di promuovere iniziative giudiziarie nelle varie Corti

ITALICUM INCOSTITUZIONALE: AVVIO AI RICORSI PER ARRESTARE L'ENTRATA IN VIGORE DELLA LEGGE ELETTORALE

By | 2017-10-26T10:06:51+00:00 maggio 26th, 2015|

Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale giudica l’approvazione il 4 maggio scorso della legge elettorale “Italicum” un gravissimo danno all’assetto democratico della Repubblica... (Leggi comunicato...) Pertanto ha deciso di promuovere ed organizzare, con il supporto di Avvocati disponibili pro bono a far parte del collegio della Corte d'Appello e coordinati dall'Avv. Felice Besostri, i ricorsi contro

Comunicato del Coordinamento Democrazia Costituzionale

By | 2017-10-26T10:06:51+00:00 maggio 8th, 2015|

Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale giudica l'approvazione il 4 maggio scorso della legge elettorale "Italicum" un gravissimo danno all'assetto democratico della Repubblica. È legge voluta e imposta da una stretta minoranza del Parlamento, appena un quarto dei voti scrutinati, ingigantito dal premio di maggioranza del "Porcellum", a sua volta sanzionato dalla Corte Costituzionale. Questo

A Bologna l'11 Maggio si è discusso della Revisione della Costituzione e modifica della legge elettorale

By | 2017-10-26T10:06:51+00:00 maggio 7th, 2015|

Le decisioni che il Parlamento ha assunto, aggravate dall'imposizione del voto di fiducia, il progetto di revisione costituzionale e la nuova legge elettorale denominata “Italicum” con un abnorme premio di maggioranza, prefigurano forti alterazioni del sistema istituzionale, democratico parlamentare, affidato al rispetto dei principi costituzionali di equilibrio tra i poteri dello Stato. Per evidenziare questi