wp_6745820

About Redazione

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
So far Redazione has created 213 blog entries.

Legge elettorale, altro che tedesco: capilista bloccati e multicandidature. Non ci stiamo!

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 giugno 2nd, 2017|

Abbiamo sempre chiesto che la nuova legge elettorale venisse approvata da una ampia maggioranza del parlamento, questa condizione sembra avverarsi, insieme al definitivo abbandono dell'Italicum, degno erede del Porcellum. L'Italicum descritto come la legge elettorale piu' bella del mondo ha battuto un record unico, è stata approvata ricorrendo a voti di fiducia ed altri trucchi

IL FINTO TEDESCO. L’ULTIMA TROVATA PER RESUSCITARE IL MAGGIORITARIO

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 giugno 1st, 2017|

Articolo di Alfonso Gianni su Il ManifestoI mass media ci tempestano su un accordo già fatto tra Renzi e Berlusconi, condiviso in seconda battuta anche da Grillo, su un modello tedesco per quanto riguarda la legge elettorale. Ma allo stato attuale delle cose sono più le voci che circolano che testi scritti su cui potere

Prima abrogare poi ripristinare, lo scippo è compiuto

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 maggio 30th, 2017|

Articolo di Massimo Villone su Il ManifestoCome si scippa un referendum al popolo sovrano? Con due semplici mosse. Prima si abroga la norma oggetto del quesito, e si provoca così la cessazione delle operazioni referendarie. Poi si approva una legge che reca la stessa norma, o – per evitare figuracce estreme – una simile.Chi proprio

Diamo la sveglia al Parlamento!

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 maggio 25th, 2017|

Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale (CDC) ha organizzato la Prima settimana della Costituzione in collaborazione con gruppi e associazioni ed in particolare con la Lista Civica Italiana (r.brambilla@mclink.it).L'obiettivo è di far capire perché la nostra carta fondamentale va difesa e soprattutto attuata e di aprire gli occhi sull'importanza della legge elettorale: molti non hanno

Come si vota riguarda tutti. Altro che "chissenefrega della legge elettorale"

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 maggio 23rd, 2017|

Articolo di Bia Sarasini dal blog sull'Huffington PostÈ il momento di rovesciare uno dei più consolidati luoghi comuni. Che si può riassumere in: chissenefrega della legge elettorale. Sondaggi, talk show, giornalismo politico, anche social, tutti confermano. Vuoi il calo dell'attenzione, del consenso, dell'entusiasmo? Nomina la legge elettorale e subito salta su qualcuno che dice: la

Legge elettorale proposta dal PD ignora risultato del 4 dicembre

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 maggio 20th, 2017|

I cittadini italiani hanno impedito con un voto forte e chiaro lo stravolgimento della Costituzione democratica tentato da Renzi e dalla sua maggioranza. Oggi, come se niente fosse, Renzi ripropone un Parlamento con deputati e senatori nominati dai capipartito, cercando una rivincita alla sonora sconfitta del 4 dicembre 2016.Se passasse la proposta di legge elettorale

Legge elettorale, Grandi «Arroganza del Pd. Proposta è contraria al risultato del 4 dicembre»

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 maggio 19th, 2017|

«Anzitutto occorre sfatare la diceria che la legge elettorale sia un problema del palazzo. Non è così: se il palazzo viene riempito da deputati e senatori fedeli al capo che ha garantito loro il posto continuerà una politica arrogante, in continuità con atti come la cancellazione dell'articolo 18. Resteranno poche speranze di fare approvare proposte di legge di iniziativa

Liberaci dal male

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 maggio 14th, 2017|

articolo di Domenico Gallo per il Corriere dell'IrpiniaLe fiamme che hanno bruciate vive due bambine piccole e una ragazza dentro una roulotte parcheggiata sul piazzale di un supermercato nel quartiere Centocelle a Roma sono il segno di una discesa agli inferi che una società inselvatichita produce passo dopo passo.  Le videocamere mostrano l'immagine di un uomo, forse a

FATECI SCEGLIERE I PARLAMENTARI

By | 2017-07-29T18:45:54+00:00 maggio 14th, 2017|

Articolo di Alfiero Grandi apparso sul Fatto Quotidiano L’assemblea nazionale del Pd ha formalizzato la nomina di Renzi segretario del Pd e dato il via al tentativo di cancellare il risultato del referendum del 4 dicembre 2016, tentando una restaurazione politica ed istituzionale. La ripicca renziana è chiara: la responsabilità dello stallo sulla legge elettorale è

Legge elettorale. Scenda in campo chi ha tutto da perdere

By | 2017-07-29T18:45:55+00:00 maggio 8th, 2017|

articolo di Massimo Villone per il ManifestoSulle primarie Pd tutto è stato detto: bagno di democrazia, calo dei votanti, debacle nella ex fortezza rossa del centro, invecchiamento degli elettori dem, diaspora dei militanti, Ercolano, Gela, Nardò. In ogni caso, non una virgola al di fuori di un copione già scritto. Gli sfidanti sono sostanzialmente scomparsi,