Monthly Archives: settembre 2017

2 ottobre convegno sulla legge elettorale

By | 2017-09-30T12:49:25+00:00 settembre 13th, 2017|

Il 2 ottobre i Comitati referendari porranno di nuovo con tutta la forza di cui sono capaci la richiesta di una legge elettorale nuova, coerente per Camera e Senato che chiuda con la fase dei porcellum, degli italicum e consenta agli italiani di eleggere un parlamento credibile, che recuperi la fiducia dei cittadini, compromessa da

Scuola di formazione politica ad Amsterdam il 25 e 26 novembre

By | 2017-09-12T09:15:36+00:00 settembre 12th, 2017|

Formatori: Domenica Gallo (Coordinamento Democrazia Costituzionale) Il secondo formatore sarà un professore universitario economista (antiliberista) che ha partecipato in prima persona alla campagna per il NO Gli scopi sono fondamentalmente tre: - Prepararsi alle elezioni politiche della primavera 2018 , possibilmente con una lista unica di sinistra per la circoscrizione Europa con candidati eletti dal

Religioni, ius soli e migrazioni

By | 2017-09-12T08:57:00+00:00 settembre 12th, 2017|

So bene che questa nostra terra è, da sempre, piena d’ingiustizie, nefandezze, prepotenze, violenze, e via elencando; ma so anche che le luci dell'illuminismo europeo hanno, poco alla volta, migliorato la nostra vita, quella dell’Europa e dell’Occidente in genere, giungendo poi un po’ dappertutto, in estremo oriente e nell’emisfero australe, purtroppo con livelli spesso decrescenti,

Il quarto polo della sinistra ha una proposta di legge elettorale?

By | 2017-09-08T18:02:20+00:00 settembre 8th, 2017|

In che occasione le forze teoricamente interessate ad un quarto polo di sinistra (o civico e di sinistra ovvero di sinistra civica) hanno posto all'OdG la redazione di una proposta comune di legge elettorale? O quantomeno di armonizzazione delle due leggi risultanti dalle sentenze della Consulta n.1/2014 e 35/2017? Le due leggi per Camera e

Corea del Nord: la forza impotente

By | 2017-09-08T17:21:39+00:00 settembre 8th, 2017|

Dopo l’ultimo test missilistico della Corea del Nord con il lancio, il 28 luglio, di un missile intercontinentale che ha sorvolato il Giappone e dopo il nuovo test nucleare, il 2 settembre, con l’esplosione di una bomba all’idrogeno della potenza 10 volte superiore a quella di Hiroshima, la tensione nella regione è salita alle stelle,

Fermare la manifestazione neo fascista del 28 ottobre

By | 2017-09-08T17:14:30+00:00 settembre 8th, 2017|

La Costituzione italiana vieta la ricostituzione  del partito fascista e l'apologia del fascismo, le leggi prevedono le modalita'per attuarla, i governi debbono attuare le norme e bloccare con tutti i mezzi previsti i rigurgiti neofascisti. Siamo a fianco dell'Anpi nella giusta richiesta che venga impedito questo tentativo. Quindi ci rivolgiamo al Presidente Gentiloni, responsabile della

Elezioni e progetto vanno insieme a cominciare dalle sfide regionali

By | 2017-09-06T13:06:49+00:00 settembre 6th, 2017|

Due processi paralleli sono in corso nel variegato mondo della sinistra e del civismo costituzionale. Dato lo scontato appello all'inclusione, è un fatto che tutti e due i processi hanno preso avvio da un'iniziativa di pochi. Non è un peccato capitale. Neppure la rottura col passato lo è, ma la discontinuità non basta: dobbiamo fare

Prima di tutto la democrazia

By | 2017-09-03T16:48:54+00:00 settembre 3rd, 2017|

“Prima gli italiani” è il mantra di quest’estate rilanciato da leaders politici dei diversi schieramenti, che fanno a gara nell’esaltare i disagi prodotti dall’immigrazione additando gli stranieri come la causa dei malesseri che affliggono gli italiani. Curiosamente si tratta dello stesso mantra utilizzato negli anni trenta del secolo scorso da altri politici, i quali volevano

Un progetto politico chiaro senza strizzare l’occhio al Pd

By | 2017-09-03T16:37:37+00:00 settembre 3rd, 2017|

L’ultimo Renzi ci comunica che di legge elettorale parlerà con Grillo e Berlusconi. Questo non garantisce che una legge si faccia davvero, nonostante gli accorati appelli di Mattarella. Ma due punti sono chiari. Anzitutto, la sinistra fuori del Pd non è tra le parti contraenti. Inoltre, qualunque intervento sarà nell’interesse dei soggetti politici più forti.